giovedì, dicembre 23, 2010

Buio di sasso oltre la siepe: Villa Torlonia

Arieccoci all'appuntamento con lo spiegone, fatidico e puntuale come la rata del mutuo.
E' inutile nasconderlo, ormai chi segue la serie lo sa: Valterone è e rimane una miniserie di dodici numeri, e quindi questo è il terz'ultimo spiegone.
Lascio le eventuali spiegazioni del perchè e del percome non ci saranno numeri tredici quattordici e pensate, nemmeno il diciassette, a chi vorrà farlo al posto mio.
Rimane il fatto che gli episodi nascono come parti di una miniserie e quindi tutto ciò che si dovrà sapere si saprà. Rimane anche il mio orgoglio di aver partecipato alla cosa, mescolato ben bene alla triste realtà di non poter, per il momento, fare altre di illustrazioni per la serie.
E' brutto utilizzare i "Magari" i "chissà" i "vedremo", ma in questo momento mi servono proprio quelli e non mi vengono i sinonimi.
Spero davvero di essere riuscito ad allietare nel mio piccolo chi ha acquistato gli albi del Nostro.
Parlando di cose che riguardano il presente:
Per villa Torlonia, non ci sono stati problemi di nessun tipo. Alessandro aveva a sua idea, che ben si sposava col senso dell'episodio e a me piaceva, punto.
Valter pietrificato, per dare il senso della prigione forzata all'interno della Villa.

Bozzettisimi:


matitismi:

Basismi:



Prove di colorismi:

definitismi:


Un'ultima cosa:
sappiamo tutti che nostro malgrado tra poco sarà Natale.
Lo volete un regaletto?


Alla prossima.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissimo

Fabio ha detto...

L'ultima immagine, quella col balletto insanguinato è magnifica.

Christopher Possenti ha detto...

Io dico ke la star ti coccolera' come un nipotino pur di continuare a commissionarti copertine:D

Lukas Luke ha detto...

Tu non fai cover, fai quadri...complimenti!

Paolo Martinello ha detto...

grazie a tutti voi.
e buon anno!

mistake89 ha detto...

Mi mancheranno queste tue splendide cover... e mi mancherà la sensibilità un po' di tutti un po' di nessun di Valter Buio

Angela ha detto...

Che Meraviglia :)

Tiz ha detto...

OMMIODDIO!

Ho seguito Valter Buio fin dal primo numero, ho scritto all'autore, ho sognato e sperato e mi sono disperato con i personaggi delle varie storie e mi ero sempre chiesto COME nascessero quelle magnifiche copertine! E poi così, all'improvviso, mi sono trovato catapultato su questo blog!

Beh, lascia che ti dica che sei un autentico artista, che dai tuoi disegni passa una forza, un'energia potentissima! E i colori sono meravigliosi. Grazie, grazie davvero!!

Peccato solo aver scoperto tardi questo blog...

Paolo Martinello ha detto...

Anche se può sembrare banale, sono davvero colpito da quello che scrivete, per me è importante.
Per tutta una serie di ragioni, non c'è stata la possibilità di incontrare i lettori di persona durante le fiere e dunque ben vengano i vostri commenti, in questa sede, al mio lavoro. Spero si sia capito che ho fatto tutto questo perchè avevo piena fiducia nel progetto e nel suo ideatore, altrimenti non sarebbe stato così. Grazie, davvero.