sabato, luglio 30, 2011

dalla A alla Z: Vi spiego Drago.

La questione è questa: non posso postare nulla di nuovo. Sto finendo il secondo libro di Trois Souhaits, ma lì ci sarà dopo l'estate tutta una politica di Teasing su internet che lascerò fare all'editore e quindi, oltre a quello che ho messo non posso aggiungere altro. Mi sto ammazzando di lavoro, e se la (s)fortuna mi assiste, mi partono un sacco di cose belle a Settembre. Ma essendo cose nuove nuove, non si possono vedere. Mi sgridano se lo faccio.
Le cose vecchie ormai le avete viste. Le foto mie non le metto. I video simpatici mi fa sempre strano postarli perchè non ho più quindici anni. Facciamo che se vi interessa, spiego come faccio un'illustrazione dall'inizio alla fine. Spiego è una parola grossa; metto le immagini e voi cercate eventualmente di capire da soli come si fa. é una cosa di Drago, ma vale per il mio metodo di lavoro in generale. Grossomodo cioè il procedimento è sempre lo stesso.
Auguro a tutti voi una felice estività.


























8 commenti:

LadyAstral ha detto...

sbav *_*
é stupendo, bellissimo anche vedere tutti i passaggi *_*

Solo mi sfugge un passaggio, scusami ç.ç, non me ne intendo.
LO schizzo lo fai al computer, ma quando vai a ripassare le linee per pulirlo lo fai sempre al pc o a mano?

Paolo Martinello ha detto...

Il bozzetto è fatto al computer, con Photoshop. Un volta definito stampo su carta e ripasso tutto a matita, per poi riscansionare il disegno una volta finito, per mettere i colori. E' un peregrinare digitale-analogico-digitale.

andrborg ha detto...

Fasismi!
(eccezionale!)

Christopher Possenti ha detto...

La matita scura pero' e' la mia preferita:D

aisha ha detto...

These paintings are awesome! I really like these!Your paintings are haunting and mysterious. Very lovely and beautiful paintings.
Volvo S70 Turbocharger

aisha ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Joel ha detto...

Molto bella questa illustrazione, se posso permettermi data la mia poca esperienza in questo tipo di lavori, mi pare che manchi un poco di profondità, tutte le parti risultano sullo stesso piano e si fatica, anche per la quantità di elementi, a determinare le distanze tra gli stessi. Potrebbe forse interessarti approfondire questo aspetto prendi questa "critica" nel modo più costruttivo possibile perché la intendo solamente così. :D

Paolo Martinello ha detto...

senz'altro!