venerdì, febbraio 02, 2007

Lo sapevate?




Ebbene sì, uno dei primi progetti realizzati con lo studio Inventario di Palumbo, fu il mitico, ma sfortunato "Real Crimes" edito dalla Edigold e pubblicato se non sbaglio solo a Milano, Bologna e Roma. Fu molto divertente realizzarlo e il lavoro che facemmo sulla strage della Columbine a mio parere non fu affatto male. Tre numeri che spero possano fare nel futuro la fortuna di qualche collezionista. Sapevatelo

10 commenti:

Fabio ha detto...

ehm...

E' per caso quel fumetto che non è durato molto anche perchè c'era quel disegnatore che ha copiato paro paro (ricalcando) i disegni di Risso da 100 bullets?

:)

paolo martinello ha detto...

Diciamo che quello fu uno dei fattori determinanti, che fece cioè una pubblicità ultranegativa, ma non ebbe a che fare direttamente con i numeri usciti in edicola. Le fotocopie di Risso uscirono su un servizio promozionale apparso su "Scuola di fumetto" ad opera di un tizio che ha fatto quella cazzata in preda al panico dato dai tempi stretti che aveva per realizzare quelle quattro pagine. I tre numeri che uscirono in edicola furono fatti estromettendo e rinnegando quella persona,( che era l'ideatore) creando uno staff nuovo, e cambiando l'aspetto degli albi. Cioè cambiando identità al prodotto. Ma non fu sufficiente. L'impianto promozionale carente e confusionario fece il resto, dando il colpo di grazia alla cosa.

Fabio ha detto...

Ah, sì, ricordo che lo sputtanamento fu enorme.

Niente di peggio che un prodotto nuovo che ha della roba ricalcata.

Io ai tempi del primo Power e glory di Capone e Raffaele feci un dossier su tutte le vignette ricalcate da disegni di Castellini e Villa.

Imbarazzante.
Capisco i tempi di consegna e le linee editoriali ma alcune volte non si capisce l'intento di chi fa 'ste cose...

Per fortuna che ci sono i talenti genuini come te, Giuliano Piccininno (che con Davide Corsi sta facendo cose molto belle) e tantissimi altri.

Niccolò ha detto...

Ciao Paolo!
Bello questo fumetto, ne avevo sentito parlare e dopo aver visto i tuoi disegni la voglia di averlo è aumentata a livelli molto alti.
Grazie per i complimenti che mi hai fatto in risposta ad un mio commento di qualche post fa.
Torna a trovarmi che mifà piacere.
N.

remo ha detto...

Ricordo che quando ero a Bologna, per frequentare una scuola del fumetto, cercai Real Crimes, ma purtroppo non sono mai riuscito a procurarmene una copia.
Adesso le tue tavole mi hanno ancor più incuriosito, sono davvero ottime e straricche di dettagli.
r--

Andrea ha detto...

Avevo sentito parlare di questo progetto qualche tempo fa...peccato!
Il tuo lavoro comunque è ottimo,d'impatto!Bianchi e neri belli corposi...

paolo martinello ha detto...

Ciao e grazie a tutti per le cose che scrivete, mi fa piacere che il lavoro vi piaccia. Chissà se magari nel futuro a qualche editore lungimirante ( o incosciente) non venga voglia di riesumare il progetto....

OpOverlord ha detto...

Una cosa va detta: in preda al panico o per le scadenze immediate si possono tirar via i disegni, non magheggiare con ps con tavole di altri.

La storia del timore di sbagliare non convince nessuno.

paolo martinello ha detto...

Verissimo.

OpOverlord ha detto...

Ho visto il post "Viulenza"

Non ci crederai. Sto facendo le tavole con un autore spagnolo.. io quella scena lo sto disegnando :S (cambia il personaggio.. che è per lo + un mostro.. con gli artigli.. lo si può vedere postato sul mio blog senza l'armatura.. ma la situazione è identica, escludendo il background alla "Alatriste" :S)

2:30 PM